Home / sport strill it archivio / Volley, A2 maschile – Arriva la decima di Vibo, battuta Cantù

Volley, A2 maschile – Arriva la decima di Vibo, battuta Cantù

La Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia batte la Cassa Rurale Cantù e
mette in fila la decima vittoria consecutiva nel campionato di Serie A2
UnipolSai. Un cammino incontrastato quello dei giallorossi capaci di
mettere a tappeto anche la compagine canturina venuta a Vibo Valentia
per mettere sotto la prima della classe. La fame dei ragazzi di
Mastrangelo è insaziabile e così, nell’ultima apparizione casalinga del
2015, Casoli e compagni rinsaldano il primo posto in classifica e
proseguono il loro momento di forma. Non è stato facile contro la
squadra di Della Rosa capace più volte di giocare alla pari e di mettere
pressione alla compagine calabrese. A trascinare la Tonno Callipo è
stato un grande Vedovotto autore di 21 punti, 9 dei quali solamente nel
terzo set giocato in maniera stratosferica dal martello veneto. E il
terzo set è stato proprio il parziale nel quale gli ospiti sono riusciti
a riaprire la partita e a portare la partita al quarto. Nell’ultimo set
coach Mastrangelo ha lasciato in panchina Michalovic inserendo Casoli in
posto 4 con Vedovotto spostato in posto due nel ruolo di opposto. Il
capitano giallorosso ha deliziato il pubblico del Pala Valentia con
giocate d’alta scuola risultando decisivo per il raggiungimento della
vittoria finale.

La cronaca del match: coach Mastrangelo si affida alla formazione tipo
con Pinelli in regia, Michalovic opposto, Forni e Presta al centro, De
Paola e Vedovotto in posto 4, Marra libero. Il tecnico ospite Della Rosa
lo imita affidandosi a Gerosa al palleggio, Krolis opposto, Monguzzi e
Robbiati al centro, Preti e Tiozzo di banda, Butti libero. La Tonno
Callipo si porta subito avanti sull’8-3 sfruttando il muro di Presta e
gli errori in attacco di Krolis e Tiozzo. La squadra di Mastrangelo
conduce bene il gioco mantenendo sempre un distacco rassicurante. Cantù,
nonostante la buona vena di Tiozzo (67% in attacco nel primo set) non
riesce a ricucire lo strappo. Si arriva alle battute finali con gli
ospiti che provano il tutto per tutto con l’ingresso in battuta di
Cominetti e annullando anche due palle set. Ma i giallorossi controllano
e conquistano il set 25-21. Nel secondo set la musica non cambia: i
padroni di casa attaccano e provano a la fuga, Cantù è lì dietro pronta
a rientrare. La Tonno Callipo mantiene un vantaggio discreto dapprima
sull’8-4 e poi sul 16-12, ma nel finale i lombardi, complici anche i
cambi operati da coach Della Rosa con Groppi e Gaggini al posto di
Gerosa e Krolis, si rifanno sotto sfiorando la rimonta. Il tentativo
canturino viene stoppato e la Tonno Callipo si porta avanti sul 2-0
portando a casa il set 25-23. Nel terzo set Gerosa e compagni partono
con un altro ritmo mettendo sotto i giallorossi. Sull’1-4 coach
Mastrangelo chiama già tempo. Cantù va avanti 2-6, si fa rimontare, ma
si riporta avanti sull’8-12 al riposo tecnico forzando il servizio. La
Tonno Callipo non ci sta e trova un break di 4-0 che vale il 12-12 dopo
due errori consecutivi di Tiozzo in attacco. Cantù si riporta per la
terza volta avanti di quattro punti, ma la Tonno Callipo ha la forza di
rientrare e impattare 21-21. Gli ospiti trovano il break sul 22-24 e con
la pipe di Preti trovano il punto che vale il set 23-25. Nel quarto
parziale è Casoli a fare la differenza in tutti i fondamentali: in
attacco mette a terra palloni pesantissimi, mette a segno un ace e fa
volare i suoi sul 12-6 al riposo tecnico. Il proseguio del match è una
pura formalità se non fosse per i svariati tentativi di rimonta operati
da Cantù che non demorde mai. Groppi a muro ruggisce due volte e i
lombardi sfiorano una clamorosa rimonta sfiorando il possibile 22-21.
Sul 22-20 viene fischiato fallo in palleggio a Groppi e la Tonno Callipo
vola sul 24-20 dopo l’errore di Gaggini. Tiozzo annulla la prima match,
ma è Presta, con un primo tempo vincente, a mettere la parola fine al
match.

TONNO CALLIPO CALABRIA VIBO VALENTIA – CASSA RURALE CANTU’ 3-1 (25-21,
25-23, 23-25, 25-21)

TONNO CALLIPO CALABRIA VIBO VALENTIA: Pinelli 1, Marra (L), Casoli 9, De
Paola 12, Michalovi 10, Forni 7, Vedovotto 21, Corrado 1, Presta 7. Non
entrati: Ferraro, Maccarone, Sardanelli. Allenatore: Mastrangelo
CASSA RURALE CANTU’: Monguzzi 6, Butti (L), Groppi 2, Riva, Cominetti,
Tiozzo 13, Gerosa, Preti 13, Krolis 11, Gaggini 5, Robbiati 13. Non
entrati: Molteni, Mazza. Allenatore: Della Rosa
ARBITRI: Carcione e Vecchione
NOTE: durata set: 25’, 28’, 29’, 25’. Tot. 107’

Nella foto, l’esultanza della squadra a fine partita insieme al
presidente Pippo Callipo (foto Scalamandrè)