Home / sport strill it archivio / Reggina-Mariotto: a sorpresa il matrimonio non si fa. Caccia a un altro ds

Reggina-Mariotto: a sorpresa il matrimonio non si fa. Caccia a un altro ds

Il matrimonio tra Massimo Mariotto dirigente e la Reggina, non s’ha da fare. Anche dopo la fine del ciclo Foti.

L’ex direttore sportivo di Salernitana e Benevento non è riuscito a trovare un’intesa con la nuova proprietà, alla base potrebbero esserci discordanze progettuali che mettono la parola fine ad un rapporto che sembrava ad un passo dall’iniziare in maniera duratura.

In attesa che i prossimi giorni possano chiarire la natura della rottura, la nuova Reggina  è pronta ad andare alla caccia di un’altra figura in grado di gestire la parte sportiva del nuovo corso societario.

L’idea è quello di affidarsi ad una persona che, come sarebbe stato Mariotto, sia in grado di avere pieni poteri sul mercato e nella gestione dei rapporti tra la società, il tecnico e i giocatori.

Un tassello importante in un gruppo che, per ragioni di regolamento, sarà imbottito di under.

Cozza resta il favorito per la panchina, indipendentemente da quello che sarà il nuovo direttore sportivo.

Salgono le quotazioni del’ex ds dell’Hintereggio Carmelo Rappoccio, uno dei maggiori artefici dell’escalation del sodalizio biancazzurro fino ai professionisti.

Conosce a menadito la categoria e l’ha già vinta. Ed è soprattutto reggino come, di fatto, in realtà lo era anche Mariotto, veneto solo di nascita ma ormai da oltre quasi trent’anni residente sullo Stretto.

Carmelo Rappoccio
Carmelo Rappoccio

Leggi qui le dichiarazioni di Mariotto

Vedi anche:

La vecchia Reggina è ancora affiliata, l’As Reggina costretta a cambiare nome

Venezia, Grosseto e Barletta ammesse in Serie D. Manca la Reggina, è giallo?