Home / sport strill it archivio / Mountain Bike, il bilancio per gli Explorers Catanzaro alle finali nazionali

Mountain Bike, il bilancio per gli Explorers Catanzaro alle finali nazionali

Dopo un’intensa stagione agonistica, gli Explorers Catanzaro si sono confrontati domenica scorsa nella prestigiosa finalissima nazionale All Star a Collarmele (AQ), che ha riunito i tre gironi di Nord (Italian MTB Awards Scapin), Centro (I Sentieri del Sole e dei Sapori) e Sud (Trofeo dei Parchi Naturali) di gare FCI Marathon dopo 28 tappe in 14 regioni.

Già sabato sera la squadra catanzarese è stata presente alla cerimonia di consegna delle maglia rossa All Star, rappresentativa del girone Sud, destinata ai primi 5 classificati di ogni categoria, da indossare al via della gara.

I finalisti del centro hanno indossato la maglia bianca i finalisti del nord quella verde.

L’idea di base dei circuiti è proprio quella di riunire l’Italia della mtb, in una finale che metta a confronto le eccellenze atletiche locali.

Alla cerimonia era presente il presidente della federazione ciclistica italiana Renato Di Rocco.

La gara, disputatasi nei sentieri del parco dell’Abruzzo su un percorso di 58 km con 1800 m di dislivello è stata vinta dal laziale Mirtelli (APD Ciociaria Bike) in 2h19′, seguito dal campano Della Rocca (Cubulteria Bike) dal colombiano Roudriguez (Scapin Factory Team), Luigi Ferritto (FRW Oronero) e Cappelli Guido (NW Cicli Conte Fans Bike).

Con una partenza di circa 600 bikers, eccellenti i risultati ottenuti dagli atleti Explorers.

Luigi De Franco, finalista nella categoria ELMT, ormai stremato dalla lunga stagione trascorsa, conclude la gara 8° di categoria e 71°assoluto.

Giuseppe Nucera conduce una gara brillante concludendo 16° assoluto e 1° di categoria ELMT, nonostante problemi fisici intervenuti negli ultimi chilometri e chiudendo a 13′:41″ dal vincitore.

Il giovane Emilio Catanzariti conlcude la gara corta piazzandosi 1° categoria Allievi.

Presente anche il junior Fabio Marasco.

I commenti a fine gara degli atleti sono stati più che positivi e carichi di entusiasmo: Si è visto subito che il livello era molto più alto di come siamo abituati nelle gare del Sud afferma De Franco-, per il risultato sono contento anche perché è sempre la mia prima esperienza a livello nazionale.Ora guardiamo avanti al prossimo anno, cercando di fare meglio”

“Dopo 16 ore di viaggio e oltre 1200 km- commenta simpaticamente Catanzariti- un primo posto di categoria e un secondo assoluto, era più che meritato. Oltre la grande e bella esperienza anche un bel risultato in terra abbruzzese”

“Visti risultati ottenuti durante l’anno e in questa prestigiosa gara commenta il Presidente Antonio Astorino-non posso non essere che soddisfatto per le prestazioni raggiunte e soprattutto orgoglioso di avere in squadra con noi atleti di un grosso calibro umano e sportivo. I nostri atleti si sono impegnati nelle fasi eliminatorie del Trofeo dei parchi, conquistando la partecipazione alla ambitissima finale nazionale e nella stessa gara hanno dimostrato di saper conquistare posti di tutto rispetto, che nulla hanno da invidiare agli atleti forti delle altre regioni”

La nostra squadra in Calabria -continua Astorino-è una realtà ormai ben consolidata e fortemente in crescita, è un ottimo incubatore per giovani atleti e fornisce, grazie allo staff dirigenziale e tecnico, un importante input di miglioramento ai già forti atleti della rosa”

Per il 2015 – conclude Astorino- nonostante le immense difficoltà che rendono difficile la crescita delle realtà sportive nel sud Italia, andremo avanti cercando di migliorare i risultati e di puntare ad obiettivi sempre più prestigiosi, sentendoci protagonisti, non più locali, di uno sport duro e affascinante che unisce fatica e determinazione ma anche rispetto della natura e divertimento”