Home / sport strill it archivio / Calcio, Promzione: l’Aurora Reggio batte il Caulonia (2-0)

Calcio, Promzione: l’Aurora Reggio batte il Caulonia (2-0)

di Nicolino D’Ascoli – . Si è concluso l’anticipo del campionato di Promozione fra Aurora Reggio e Caulonia 2006, con i reggini che giocavano in casa presso lo stadio di Croce Valanidi. Con una temperatura iniziale quasi autunnale inizia il match fra le due compagini, entrambe alla ricerca dei tre punti.

Il Caulonia subito al quarto minuto con una punizione dal limite colpisce la traversa impegnando l’estremo difensore reggino Chilà. Dopo di che si assiste ad un quarto d’ora tirato con le due squadre che optano spesso per i lanci lunghi e le rispettive difese che applicano bene la trappola del fuorigioco. E’ il sedicesimo minuto quando l’Aurora per la prima volta tira in porta, con Ficara che manda la palla a lato. Sempre l’attaccante reggino al ventottesimo impegna Dulciano, abilissimo a deviare in angolo. Comincia l’Aurora a rimanere viva in attacco conquistando quattro angoli consecutivi nello spazio di tre minuti. Dall’ultimo arriva la prima rete dell’incontro, con Gattuso che crossa in area di rigore, la palla viene spizzicata dal centrale difensivo ospite, ma rimane in area, dove Cormaci, classe 96, arriva per primo e colpisce al volo. Nulla da fare per il portiere, palla in rete e 1 a 0 per i padroni di casa. Solo al trentasettesimo Galluzzo impensierisce l’Aurora calciando una punizione dal limite, deviata dalla barriera. Le squadre entrano negli spogliatoi.

Il Caulonia parte forte ad inizio secondo tempo, quando al terzo minuto Chilà blocca un tiro potente dell’attaccante ospite. Si arriva così al tredicesimo minuto quando Ficara si trova a tu per tu col, portiere avversario, tenta un pallonetto, ma Dulciano riesce a toccare la palla che termina sul palo. Ottima prova del portiere del Caulonia, che però al diciottesimo non può nulla, quando sempre Ficara, in giornata, parte dalla sinistra, supera in velocità due avversari, entra in area, dribbla Dulciano e infila la palla in rete. 2 a 0 meritato per l’Aurora. Il Caulonia non si da per vinto e gioca tutte le carte per riaprire la gara. Al ventiduesimo è Lombardo che calcia verso la porta reggina, ma il tiro finisce fuori dallo specchio. Il proseguo della partita è tutto di marca amaranto, con i padroni di casa che però subiscono poche azioni pericolose e tengono bene la partita, portando a casa la seconda vittoria consecutiva. La gara termina infatti 2 a 0 con i tre punti a favore dell’Aurora.

Soddisfazione massima per i dirigenti reggini Del Popolo, Minniti e Sconti, oltre che per i mister Gianni Minniti e Andrea Ferri. Insieme sottolineano l’importanza dei punti conquistati ai fini della salvezza per l’ Aurora. Sono entusiasti del comportamento dei propri tesserati e di come hanno disputato la partita, mettendo in pratica tutto ciò che in settimana avevano studiato e provato durante gli allenamenti.