Home / sport strill it archivio / Calcio a 5: Sporting Locri, passo falso a Siracusa

Calcio a 5: Sporting Locri, passo falso a Siracusa

In una gara contratta le ragazze amaranto perdono di misura contro una squadra trascinata alla vittoria dal proprio pubblico

 

Formiche Siracusa – Sporting Locri: 1-0 (1t. 0-0)

Marcatori: Zagarella 3’st

Formiche Siracusa: 1) Tringali 3) Giardo © 9 ) Zagarella 10) Malato 23) Caserta A disposizione: 7) Greco 11) Magliocco 12) Basile 14) Steno 17) Firrincieli 19) Cerruto 22) Guagenti

Sporting Locri: 1) Ceravolo 4) Fragola 8) Marino 9) Sabatino 10) Capalbo © A disposizione: 5) Borello 6) Agostino 13) Sgrò 14) Todarello 19) Gerardi 23) Modestia 28) Liuzzo

 

Non inizia nel migliore dei modi il campionato per lo Sporting Locri, sconfitto anche se di misura al Pala Lobello dalle Formiche Siracusa. 1-0 il finale di una partita non bellissima, vista la grandissima attesa con la quale entrambe le formazioni attendevano questo esordio. Mister Ferrara inizia la gara con Ceravolo tra i pali e Fragola, Marino, Sabatino e Gigia Capalbo, ma si trova davanti a una formazione, quella siracusana, che si difende benissimo e lascia alle avversarie pochissimi spazi, anche se le occasioni da gol non mancheranno. Il primo tempo scivola via senza particolari sussulti e si va al riposo con uno 0-0 frutto di una gara in cui si è osato poco.

La ripresa riserverà un po’ di spettacolo in più, infatti in apertura grossa chance per le amaranto con la palla della Capalbo che termina la propria corsa contro il palo, negando la prima gioia a Mister Ferrara. Neanche un minuto dopo la beffa. Sono, infatti, le siciliane a passare in vantaggio grazie alla Zagarella che in contropiede trafigge Ceravolo.

Da questo momento ci sarà solo lo Sporting Locri in campo, ma i ripetuti attacchi portati da Capalbo & C. non portano i risultati sperati e nonostante i tanti tentativi di rimettere la gara in parità la gara finisce con una sconfitta che lascia l’amaro in bocca.

Ottima la gara disputata dalle aretusee che hanno sfruttato al massimo le occasioni concesse, finalizzando una delle rarissime palle gol capitate, e poi sospinte da un grandissimo pubblico hanno respinto colpo su colpo ogni attacco sferrato verso la loro porta.

La delusione per la sconfitta non deve però demotivare queste ragazze che, come al solito, hanno giocato con grande impegno, cedendo all’esperienza di una squadra che si è rivelata ostica e attenta. Il prossimo incontro, quello di domenica prossima in casa contro il Bisceglie, potrebbe essere quello della rivalsa, e siamo sicuri che le ragazze sapranno rispondere in maniera positiva al primo intoppo stagionale.