Home / sport strill it archivio / Viola e Ceravolo, i reggini della Ternana. Ma al Granillo giocherà solo uno

Viola e Ceravolo, i reggini della Ternana. Ma al Granillo giocherà solo uno

Nicolas Viola da Taurianova e Fabio Ceravolo da Locri.  Poteva essere la partita di entrambi, lo sarà solo per l’attaccante.

Entrambi reggini, entrambi cresciuti nel settore giovanile amaranto e entrambi avrebbero potuto prendere parte, da avversari, alla sfida che segnerà l’arrivederci alla Serie B della Reggina, loro che al S.Agata erano arrivati quando il profumo della Serie A era assolutamente vivo.

Addii diversi.  Il centrocampista ha provato a spiccare il volo verso la massima serie, senza fortuna, con la maglia del Palermo, l’altro è andato via dopo diverse incomprensioni con la società e con la piazza.

La prima esperienza lontano dallo Stretto, dopo essere diventato un elemento della prima squadra e tralasciando i prestiti da giovanissimo, è stata con la maglia dell’Atalanta.  A qualcuno non  è andata giù la dichiarazione secondo cui avrebbe esultato in caso di gol.

Poi, il mancato riscatto da parte della società orobica neopromossa in massima serie, e il ritorno all’ovile per un anno e mezzo.

Un ritorno  a casa un po’ amaro, ma comunque soddisfacente nella prima stagione. Undici gol sotto la guida di Breda e Gregucci, record personale non giocando tutte le partite da titolare.

A fine stagione, il contratto in scadenza a giugno del 2013 e una prima parte di stagione quasi da separato in casa, nonostante cinque reti in ventuno partite e i tentativi di Davide Dionigi di persuadere lui e la Reggina ad andare avanti insieme.

Arrivano altre parole che non alzano il livello della simpatia della tifoseria nei suoi confronti, quando ingenuamente riferisce ad una televisione veronese di essere stato tenuto in gabbia dalla società amaranto e che all’Hellas andrebbe a giocarci.

A gennaio la cessione alla Ternana per pochi spiccioli, visti i soli sei mesi residui di contratto.   La sua esperienza alla Reggina si chiude con 104 partite e diciannove gol tra A e B.

In un anno e mzzo di Ternana 37 partite e 2 gol e un rendimento che forse, anche lui, sarebbe aspettato migliore.