Home / Sport Strillit / ALTRI SPORT / Karate – Obiettivo Tokyo per la reggina Alessandra Benedetto, i prossimi appuntamenti

Karate – Obiettivo Tokyo per la reggina Alessandra Benedetto, i prossimi appuntamenti

Alessandra Benedetto, atleta “Azzurra” della Fortitudo 1903 di Reggio Calabria, ritorna a Santiago del Cile, dopo la trasferta dello scorso settembre, per disputare la prima gara dell’anno 2020, valida per le qualificazioni alle Olimpiadi di Tokyo. Alla importantissima manifestazione parteciperanno gli atleti più forti del mondo, professionisti dei corpi militari e delle nazionali che attualmente detengono i primi posti della classifica e non potranno perdere neanche un punto per non vedere svanire in un attimo i sacrifici di una carriera sportiva.

Alessandra Benedetto tenterà, sul palcoscenico mondiale di Santiago del Cile, di conquistare un posto in classifica “Premier League” che le permetterebbe di prendere parte alle ultime tre gare mondiali che si svolgeranno a Dubai, Salisburgo e Rabat, competizioni che, alla data del 6 aprile 2020, determineranno i primi quaranta atleti, tra tutti i Paesi del mondo, qualificati alle Olimpiadi di Tokyo. Gli altri 40 atleti, in totale 80, di cui 60 per il Kumite (combattimento) e 20 per il Kata (esercizio figurato), saranno determinati nella gara di qualificazione diretta in programma il 10 maggio a Parigi.

Alessandra Benedetto, allenata dal Coach Internazionale Riccardo Partinico, è l’atleta più titolata nella storia del Karate calabrese, ha iniziato a praticare Karate all’età di 9 anni ed in 23 anni di attività agonistica ha vinto 19 medaglie ai campionati italiani e nazionali indetti dalla FIJLKAM, ha conseguito per meriti tecnici ed esami la cintura nera 5° Dan, si è laureata in scienze e tecniche delle attività motorie preventive ed adattate con il massimo dei voti, ha conseguito il titolo di Istruttore di Karate e ha partecipato a 12 gare di livello europeo e mondiale: Las Vegas 2007, Amburgo 2008, Las Vegas 2010, Novi Sad (Serbia) 2007, Madrid (Spagna) 2008, Varsavia (Polonia) 2010 ed alle gare “KARATE 1 – SERIE A” valide per la qualificazione alle Olimpiadi di Tokyo 2020: Guadalajara (Spagna) 2018, Salisburgo (Austria) 2018, Santiago del Cile 2018, Salisburgo 2019, Istanbul 2019, Santiago del Cile 2019. Il Presidente della SGS Fortitudo 1903, Prof. Giuseppe Pellicone, si è congratulato con Alessandra Benedetto e Riccardo Partinico per l’impegno, i sacrifici ed i risultati ottenuti in questi ultimi due anni interamente dedicati alle gare di qualificazione olimpica che tanto prestigio hanno portato alla società, alla città ed alla regione.

Il Sindaco Giuseppe Falcomatà, in occasione dell’invito a Palazzo San Giorgio di Rossella Zoccali e Alessandra Benedetto, prima della trasferta mondiale di Istanbul, disse: “Ragazze, per quello che avete ottenuto in questi ultimi due anni, anche se non riuscirete a qualificarvi alle Olimpiadi, avete già vinto. Ho capito che Voi siete persone che studiate e lavorate, gli atleti delle nazionali di tutto il mondo sono, invece, militari e professionisti dello sport”. Purtroppo, Rossella Zoccali per un infortunio ha dovuto rinunciare alla gara di Santiago. Il 6 gennaio, la Fortitudo 1903 compirà 117 anni dalla fondazione ed il dott. Antonio Laganà, Governatore del Panathlon, premierà in presenza del Presidente Prof. Giuseppe Pellicone le due atlete della gloriosa società reggina per essere le uniche atlete della Calabria incluse nella speciale classifica “Tokyo 2020”.