Home / Sport Strillit / VOLLEY / Volley – Per la Tonno Callipo Calabria la settima sconfitta consecutiva

Volley – Per la Tonno Callipo Calabria la settima sconfitta consecutiva

Si ferma ancora la Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia. I giallorossi nel giorno di Santo Stefano incappano nella settima sconfitta consecutiva contro la Biosì Indexa Sora. La compagine sorana conferma il forte feeling con il PalaValentia e infligge una sonora sconfitta ai padroni di casa che cedono con il punteggio di 0-3. Al fischio d’inizio coach Tubertini lancia il giovane polacco Domagala titolare al posto di Patch con Coscione al palleggio, Costa e Verhees al centro, Antonov e Massari (preferito a Lecat) in posto 4, Marra libero. Barbiero, tecnico di Sora, conferma lo schieramento tipo con Seganov al palleggio, Petkovic opposto, Caneschi e Mattei al centro, Nielsen e Rosso di banda, Santucci libero. E’ buona la partenza della Tonno Callipo sia nel primo che nel secondo set, ma nel lungo periodo è Sora a fare la voce grossa con tre peculiarità tecniche a fare la differenza: battuta float, correlazione muro-difesa e contrattacco. Santucci difende tutto, Petkovic e Nielsen in palla alta mettono a terra palloni pesanti e per la Tonno Callipo è dura risalire vittima di un cambio palla poco efficace e di una mancata solidità. L’inizio di terzo set sembra improntato su uno spartito differente (4-0 per i giallorossi), ma è un momento effimero perché Sora risale iniziando a picchiar duro dai nove metri con i vari Petkovic, Rosso e Nielsen. C’è grande equilibrio nella fase centrale del terzo parziale con la squadra di Tubertini brava a rientrare quando era sotto 12-16 trascinata da Lecat ed Antonov. Ma non basta perché Sora nel momento decisivo trova il break risolutivo grazie al turno in battuta di Rosso. In casa Sora sono Petkovic (Mvp del match con 19 punti e il 49% in attacco) e Nielsen (il danese chiude con 15 punti e il 52% in attacco) gli assoluti trascinatori di una squadra che coglie la seconda vittoria in Campionato, la prima da tre punti. Per la Tonno Callipo l’ennesima serata storta con il solo Lecat, guardando i numeri, a reagire (9 punti con il 54% in attacco).

Lorenzo Tubertini (allenatore Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia): “Eravamo partiti bene, poi abbiamo perso lucidità e sicurezza in attacco dove il nostro cambio palla non ha funzionato. Da lì in poi non siamo più riusciti a ritrovarci e Sora ne ha approfittato mettendoci in difficoltà”.

Mario Barbiero (allenatore Biosì Indexa Sora): “Sapevamo di affrontare una squadra forte e dalle grandi individualità. Questo campo porta bene a Sora e sono contento per la prova dei miei ragazzi che hanno dimostrato maturità disputando una grande partita. Siamo stati lucidi nei momenti più difficili ottenendo una vittoria preziosissima”

IL TABELLINO

TONNO CALLIPO CALABRIA VIBO VALENTIA – BIOSI’ INDEXA SORA 0-3 (21-25, 19-25, 20-25)

TONNO CALLIPO CALABRIA VIBO VALENTIA: Costa 4, Coscione 1, Marra (L), Lecat 9, Izzo, Corrado 2, Antonov 3, Massari 6, Domagala 8, Verhees 5, Patch 1, Presta. Non entrati: Torchia (L2). Allenatore: Tubertini

BIOSI’ INDEXA SORA: Marrazzo 1, Caneschi 5, Santucci (L), Nielsen 15, Rosso 7, Mattei 8, Seganov 2, Petkovic 19. Non entrati: Penning, Fey, Lucarelli, Duncan-Thibault, Mauti. Allenatore: Barbiero.

ARBITRI: Barbiero e Colucci

NOTE: spettatori 805, incasso 4953. Durata set: 25’, 27’, 28’. Tot. 80’. Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia: bs 10, ace 1, ric. pos. 59%, ric. perf. 22%, att. 41%, muri 9. Biosì Indexa Sora: bs 14, ace 2, ric. pos. 58%, ric. perf. 28%, att. 53%, muri 6.