Home / Sport Strillit / VOLLEY / Viola, presentati i nuovi acquisti. Laganà: ‘Sono tornato a casa’

Viola, presentati i nuovi acquisti. Laganà: ‘Sono tornato a casa’

Conferenza stampa di gruppo per la Viola, la società neroarancio ha presentato questo pomeriggio i nuovi acquisti, Laganà, Voskuil e Baldassarre (nella foto). Oltre ai neo arrivati, hanno parlato anche coach Paternoster e il d.g. Condello.
Paternoster : ‘E’ un piacere presentare tre giocatori che daranno un grandissimo contributo tecnico e umano. Sono giocatori importanti e che hanno dimostrato di poter fare bene in questa categoria. Sono sicuro che insieme potremo risalire la classifica. Laganà ha un talento illimitato, ha avuto solo sfortuna. Baldassarre è esperto, duttile, un veterano, un uomo spogliatoio. Voskuil ha un talento offensivo incredibile, conosce bene la pallacanestro e sa mettersi al servizio della squadra. Non era facile prendere questi tre giocatori, avevano tantissime offerte, hanno scelto la Viola e per noi questo è un vanto per noi. Sarà una squadra nuova, che aggiunge anche tanta personalità’.
Laganà: “Sono felice di essere qui, sono tornato a casa. Speriamo di finire l’anno nel migliore dei modi.Ho vissuto un momento difficile, avevo bisogno di tornare a casa, di stare con la mia famiglia. Non capivo perché non giocavo e ho scelto Reggio perché mi può far stare bene sotto tutti i punti di vista”.
Baldassarre: “Qui c’è entusiasmo. Sono un giocatore sanguigno, ci siamo sentiti per tanto tempo con il coach e il Gm e questo ha inciso tanto sulla mia scelta. Ho scelto Reggio perché ho tanta voglia di dimostrarlo”.
Voskuil:  “Sono felice di essere qui, ho avuto subito un’ottima impressione del coach. Spero di poter dare tanto e di fare il più a lungo possibile. Conosco Marco, abbiamo già giocato insieme a Biella e mi fa piacere ritrovarlo”.
Condello : “Oggi noi ci siamo trovati in una condizione particolare. Non c’era la volontà di cambiare cosi tanto ma abbiamo avuto una serie di infortuni troppo pesanti, negli ultimi due mesi sono mancati diversi giocatori che hanno cambiato quell’idea iniziale di squadra. Questi interventi sono stati possibili solo grazie alla volontà della società. Laganà già nel mese di Giugno è stato vicino a noi, non è stato possibile ma appena c’è stata l’opportunità non abbiamo avuto dubbi. Anche Baldassarre era un mio vecchio pallino, a Giugno però un giocatore del genere non si può prendere. L’unica forma era dare Lupusor in prestito. Patrick ha un contratto pluriennale. Voskuil arriva qui perché abbiamo ceduto Legion. Sembra che la scelta sia stata nostra, ma la Fortitudo ha fatto una pressione importante sul giocatore e sulla società.Dovevamo scegliere se tenere un giocatore a cui è stato proposto il doppio o trovare un accordo che accontentasse anche la nostra società. Hawkins tornerà qui a Reggio , verrà valutato per quindici giorni e poi decideremo. Ha dimostrato grande voglia di mettersi in forma  e a disposizione della società. Sappiamo tutti cosa ha rappresentato Hawkins”.