Home / Sport Strillit / REGGINA / Nations League: Benzema salva l’onore degli ’87 e in Francia si cita Menez della Reggina

Nations League: Benzema salva l’onore degli ’87 e in Francia si cita Menez della Reggina

10 ottobre 2021, la Francia vince la Nations League.  A firmare la vittoria transalpina i gol di Mbappè e Benzema.  Non sarà il Mondiale o l’Europeo, ma di un trofeo internazionale.  La vittoria ha avuto una chiave di lettura particolare.

Footmercato.net, sito transalpino, ha parlato di ciò che simbolicamente l’attaccante del Real Madrid avrebbe fatto.Il titolo in francese  è eloquente: “Karim Benzema salva l’onore della generazione 1987″.

L’interpretazione è più facile di quel che si possa pensare.  Il centravanti è nato nel 1987, esattamente come altri grandi talenti che si immaginava potessero proiettare la Francia a un successo dopo l’altro.

Uno era, per l’appunto, lui e gli altri erano Samir Nasri, Hatem Ben Arfa e, per l’appunto, Jeremy Menez.

Nessuno di loro, fino alla notte di San Siro, aveva vinto un trofeo con la nazionale maggiore francese.  Benzema aveva, infatti, saltato i mondiali vinti dai Blues.  E quasi tutti hanno avuto una carriera deludente.

Nasri, ad esempio, si è già ritirato.  Hatem Ben Arfa è oggi senza squadra, mentre Menez è alla Reggina.

Una prospettiva, quella di giocare in Serie B, che non era contemplata da chi conosceva le qualità del giocatore amaranto.

E se i treni più importanti sono già passati, quello per fare la differenza in amaranto è ancora raggiungibile.