Home / Sport Strillit / REGGINA / Ha scelto Pisa per il “progetto”, ora vuole farsi rimpiangere dalla Reggina

Ha scelto Pisa per il “progetto”, ora vuole farsi rimpiangere dalla Reggina

Dopo sei giornate il Pisa è primo in classifica.  Ha sei punti più della Reggina e questo, al momento, potrebbe anche giustificare la scelta di Nicolas Andrade che, a sorpresa, ha lasciato Reggio Calabria per accasarsi in Toscana.

Ed effettivamente all’ombra della Torre c’è un percorso potenzialmente stimolante, per effetto di una nuova proprietà straniera che ha capacità economica rilevante e che, ad esempio, nella scorsa estate ha avuto risorse per tirare fuori 2,1 milioni di euro per acquistare il cartellino di Lorenzo Lucca.

Una prova di solidità economica rilevante.. E Nicolas ed il Pisa, forse anche prima del previsto, si ritrovano ad essere candidati credibili per la Serie A.

Il portiere brasiliano non è certo l’ultimo arrivato.  A Reggio nella seconda parte della scorsa stagione ha dimostrato perché viene considerato un portiere adatto ad una squadra ambiziosa di Serie B, sebbene fosse stata la Reggina a tirarlo fuori dal dimenticatoio di essere diventato il terzo portiere dell’Udinese.

La sua carriera l’ha portato lontano da Reggio, dove sembrava potesse aprire un ciclo.  Cose che nel calcio ci stano, ma che forse si sarebbero potute sviluppare senza dichiarazioni di volontà di proseguire la propria avventura in riva allo Stretto e senza il tira e molla che ha costretto la società ad aspettarlo per diverse settimane prima che lui scegliesse altre strade.

“Ho scelto Pisa per il progetto” ha dichiarato in una delle sue prime interviste nerazzurre e adesso vuole farsi rimpiangere dalla sua ex Reggina.