Home / Sport Strillit / REGGINA / Crotone-Reggina, aria di attacco pesante in casa amaranto

Crotone-Reggina, aria di attacco pesante in casa amaranto

La Reggina va a Crotone. Appuntamento per sabato alle ore 18.30 per una gara che rappresenta un banco di prova importante per la squadra di Alfredo Aglietti.

Dopo i quattro punti ottenuto nelle prime due uscite casalinghe, arriva alla terza la prima esibizione lontano dalle mura amiche.  Lontano c’è un avversario ancora tutto da decifrare, tenuto conto che ha puntato forte sui giovani ma dalle parti della Calabria jonica hanno grande fiuto nel trovare i prospetti migliori e costruire i miracoli che hanno contraddistinto il calcio pitagorico negli ultimi anni.

Nulla avviene per caso e oggi la storia parla di quasi vent’anni vissuti tra A e B, con un un’organizzazione e una capacità di costruire i risultati da far invidia a chiunque.

La Reggina allo Scida scenderà in campo senza timori reverenziali.   Lo farà con l’atteggiamento tattico che contraddistingue la squadra di Aglietti, nonostante le assenze.

Davanti a Micai, praticamente certa la conferma della linea difensiva composta da Di Chiara (a sinistra), Cionek, Stavropoulos e Lakicevic (a destra).

La linea mediana sarà ancora composta da Hetemaj e Crisetig con Laribi (a sinistra) e Ricci (a destra) sugli esterni alti.

In attacco, invece, Adriano Montalto sarà chiamato ad affiancare Andrey Galabinov per un attacco pesante su un campo che si annuncia particolarmente complicato per la pioggia destinata ad abbattersi su Crotone.