Home / Sport Strillit / REGGINA / Reggina, Taibi: “Se Rossi rifiuta la quinta squadra…., Menez? Non ci sono inamovibili. Ancora tre arrivi”

Reggina, Taibi: “Se Rossi rifiuta la quinta squadra…., Menez? Non ci sono inamovibili. Ancora tre arrivi”

Massimo Taibi, ai microfoni di Reggina Tv, ha parlato di mercato in uscita, in entrata e dell’over in esubero tra i giocatori attualmente in rosa.

Si parla, ad esempio, di un possibile passaggio all’Acr Messina di Marco Rossi, Taibi ha rivelato che c’è anche un’altra richiesta. “Ho una quinta squadra – ha detto –  che gli proporrò, se dovesse rifiutare la quarta e la quinta alzerò le mani”.

Taibi ha precisato che non è un attacco al calciatore che sarebbe mosso da motivi personali, ma che allo stesso tempo auspica che prima o poi possa accettare una destinazione.

Restano ancora in attesa di una sistemazione  Garufo, Rubin, Crimi e Gasparetto (si attende sempre l’ufficialità del Legnago) “Tutti gli – ha precisato il ds – altri hanno dato grande disponibilità”. 7

E poi c’è un altro nome in uscita:  “Faty ha mercato all’estero. Cerchiamo una soluzione congeniale per tutti, ci sono mercati aperti a settembre dove può avere interessamenti”.

La Reggina aspetta tre arrivi, tutti under. Il primo dovrebbe essere Amione dal Verona, difensore under. “Domani – ha spiegatoTaibi – dovremmo mettere nero su bianco, faremo un centrocampista under e probabilmente faremo un difensore o un esterno. Abbiamo fatto una squadra esperta, ma non dimentichiamo Tumminello. Adjapong. Amione. Gavioli.  18 sono gli over e gli altri sono giovani. Quello che conta è cercare di mettere gli under giusti tali da giocarsi il posto”.

C’è un nome particolarmente importante come centrocampista under, già conosciuto da Aglietti ma arrivarci non sarà semplice.

Viviani  – ha spiegato Taibi – è un giocatore che ho trattato. È una situazione difficile. Ha mille richieste e poi devo anche andare a guardare il discorso economico, visto che qualcuno non sta uscendo mi ostacola a spendere.  Non posso più andare a prendere giocatori finché non escono gli esuberi”.

Dovrà uscire un over. “Uno  -ha spiegato il ds – dobbiamo sacrificarlo. Il mercato è bello perché può succedere l’imponderabile.  Cinque-sei giocatori si potrebbero muovere, poi magari ne uscirà solo uno o due.  Oltre a liberare la lista, qualcuno potrebbe avere voglia di giocare di più.  Ne parlerò con i procuratori per condividere una strategia per trovare una sistemazione”.

Il prescelto sembrava essere Menez, ma adesso le cose paiono essere cambiate anche se non nella totalità. “Menez  – ha chiarito Taibi – è un ragazzo che anche l’anno scorso si è sempre comportato bene. Ha un atteggiamento in campo che può essere interpretato in maniera diversa. Quest’anno ha anche modificato e migliorato quell’atteggiamento lì. Si impegna tutti i giorni. Si è visto anche domenica, Aglietti sta cercando di farlo crescere.  Giocatori inamovibili non ci sono. Se arriva una richiesta la valutiamo, in questo momento è un giocatore della Reggina e non escludo che possa restare.