Home / Sport Strillit / REGGINA / Mercato Reggina, Taibi avverte: “No frenesia e passi più lunghi della gamba”

Mercato Reggina, Taibi avverte: “No frenesia e passi più lunghi della gamba”

Sarà un mese particolarmente intenso quello che rimane di mercato. Il motivo sta nel fatto che molti calciatori senza contratto o al di fuori dei progetti delle società d’appartenenza, hanno necessità di rivedere le proprie pretese di qualche settimana prima e hanno urgenza di trovare una nuova sistemazione.

Questo determina un effetto domino fatto di migliaia di trattative, discussioni, contatti.  La Reggina è attiva perché ha ben chiaro che, al momento, la rosa va rafforzata.

Mercato Reggina: obiettivi chiari

Massimo Taibi è, al momento, impegnato a cercare sistemazione ai sei fuori dai programmi (Garufo, Rubin, Rossi, Gasparetto, Faty, Rubin) e a individuare le ultime tre-quattro pedine che completeranno la rosa a disposizione di Alfredo Aglietti.

L’idea è che, al momento, possano arrivare tre under e un over.    Un terzino destro, un centrocampista, un attaccante e un bomber esperto. Il nome di Di Carmine è quello che gira con maggiore  inistenza.

E se la Reggina va sull’attaccante ha fatto tutte le valutazioni possibili, a partire dalla possibilità di permettersi l’accordo con un calciatore che viaggia a cifre significative per la categoria.

“La Reggina  – ha detto Taibi alla Gazzetta del Sud – continuerà ad essere vigile e attiva fino all’ultimo e sono convinto che riuscirà a rinforzare ulteriormente il proprio organico. Il tutto, come ho già avuto modo di dire, deve avvenire senza frenesia e senza fare passi più lunghi della gamba”.