Home / Sport Strillit / REGGINA / Insigne e Viola, due ex Reggina infiammano il mercato di Serie B

Insigne e Viola, due ex Reggina infiammano il mercato di Serie B

La Serie B, nella seconda stagione post-pandemia, si annuncia scoppiettante.  Ci sono club che hanno ambizioni e poteri di spesa rilevanti.  Tanto per fare un esempio la Ternana, neopromossa, sta per mettere le mani su un attaccante come Stefano Pettinari che, pur avendo trovato poco spazio a Lecce, negli anni ha dimostrato di essere particolarmente affidabile in Serie B.

Ma ci sono altri giocatori che, ad oggi, accendono la fantasia dei tifosi, poiché sono elementi in grado di fare la differenza in categoria.  Uno è Nicolas Viola.   Per la Reggina sarebbe un giocatore bandiera (lo è, nonostante i dubbi sulla matricola il precedente Lucarelli-Parma post fallimento  parla chiaro), ma sarebbe incompatibile con Crisetig e gli amaranto non possono permetterselo.

Il suo possibile futuro da svincolato parla della possibilità che possa andare a raggiungere il suo mentore Filippo Inzaghi a Brescia, dove Cellino vuol riportare le rondinelle in Serie A.

L’altro ex è, invece, Roberto Insigne.  Per lui una buona stagione in C con la maglia amarnato, impreziosita dal gol nell’andata del playout con il Messina.  Lo vuole il Monza e sarebbe un colpo ad effetto per la categoria.

La B si annuncia scintillante, sebbene l’esperienza dica che i nomi non bastano.