Home / Sport Strillit / REGGINA / Reggina, Mangiarano: “Il Granillo per noi non è una priorità”

Reggina, Mangiarano: “Il Granillo per noi non è una priorità”

C’è molto realismo nelle parole con cui Giuseppe Mangiarano, direttore generale della Reggina, ha affrontato la questione stadio ai microfoni di Radio Antenna Febea.

Da mesi si rincorrono voci legate alla prossima presentazione di  un progetto, alla necessità di un bando e ad uno stadio moderno.  Ma c’è qualcosa che sta rallentando tutto.

“Il Granillo – ha spiegato il dg-   per noi non è una priorità, perché oggi non sappiamo cosa succederà alla riapertura degli stadi. Uno stadio diventa utile se è fruibile. Quando noi avremo la certezza che lo stadio sarà fruibile al 100%, a quel punto ci troveremo con l’amministrazione comunale per cercare di capire come gestirlo”.

Ciò non toglie che in futuro non si possa pensare davvero a qualcosa di importante  “Ho incontrato – ha raccontato –  casualmente Lillo Foti e ho detto al presidente perché volesse portarlo fuori dal centro. Io credo invece che gli stadi devono essere portati all’interno delle città ed è perfetto per essere fruito sette giorni su sette. Andrebbe riqualificata l’intera area e so che in questo c’è un progetto, però il problema è che si parla dei prossimi deici anni”.

Leggi anche: 

 Reggina, Mangiarano su debiti del club: “Ci sono famiglie che si fanno il mutuo…”