Home / Sport Strillit / REGGINA / La Reggina in controtendenza rispetto alle big

La Reggina in controtendenza rispetto alle big

La Reggina vuole fare le cose per bene.  E se c’è un modo per mettere nelle condizioni un allenatore di operare al meglio, non si sta a guardare l’eventuale investimento. Minimo, a fronte di costi di un campionato di B.

Gli amaranto, infatti, andranno in ritiro in una località di montagna, lontano da Reggio.  Una scelta che permetterà di evitare il possibili caldo torrido che potrebbe interessare la città dello Stretto nel periodo di luglio.

Un orizzonte che, al momento, non temono altre squadre e in città o realtà dove l’afa potrebbe picchiare allo stesso modo.  Si pensi, ad esempio, alla Roma (Società cara al presidente) che dovrebbe condurre la preparazione precampionato a Trigoria.

L’Inter dovrebbe, in vista del prossimo campionato, lavorare ad Appiano Gentile presso il proprio centro sportivo e la scelta è stata operata dal Milan con Milanello.

La Juventus lavorerà alla Continassa e l’Atalanta a Zingonia.

E bisogna arrivare a questo livello di squadre per arrivare a società che abbiano lo stesso livello di strutture della società amaranto.