Home / Sport Strillit / REGGINA / La Reggina e i rinnovi che non arrivano, c’è un fattore poco considerato nella valutazione delle cose

La Reggina e i rinnovi che non arrivano, c’è un fattore poco considerato nella valutazione delle cose

I tifosi della Reggina non vedono l’ora che la società annunci i rinnovi di Marco Baroni e, forse anche più, del portiere Nicolas Andrade.   Arrivare ad accordo di questo tipo sarebbe un passaggio che, di fatto, legittimerebbe le ambizioni di un futuro roseo e sarebbe un grande segnale anche a fronte della concorrenza.

Sì, perché non è un mistero che soprattutto sul portiere ci sia una folta concorrenza pronta a strappare il calciatore alla Reggina per via del suo contratto in scadenza.

È vero che ogni giorno che passa rischia di diventare un piccolo passo dei due protagonisti più lontano da Reggio, ma c’è un altro aspetto che si considera poco.    Quello delle date.

È ancora 20 maggio e per i diretti interessati i tempi non sono evidentemente maturi per fare scelte che devono essere frutto di riflessioni.   Il fatto che la Reggina potrebbe non aver fatto follie con una proposta irrinunciabile per trattenerli, al punto da rendere necessaria un’analisi della situazione da parte dei diretti interessati, deve essere un dato tranquillizzante e non allarmante rispetto alla gestione.