Home / Sport Strillit / REGGINA / Reggina: calci piazzati e forza di reazione, così la squadra ha messo il turbo

Reggina: calci piazzati e forza di reazione, così la squadra ha messo il turbo

Che la Reggina potesse anche solo giocarsi l’accesso ai play off era un qualcosa che in pochi avrebbero potuto pronosticare. Serviva mettere il turbo e gli amaranto lo hanno fatto. Come?  Cambiando alcune di quelli che erano i difetti che la contraddistinguevano.

La squadra non segnava mai su calcio piazzato. Adesso lo fa con regolarità ed il gol segnato da Montalto sugli sviluppi di un corner è l’ennesimo di una serie di realizzazioni maturate su palla da fermo. Situazioni da cui la Reggina non riusciva quasi mai ad ottenere nulla.

E poi ci sono i secondi tempi e i minuti finali.  Dopo lunghi periodi in cui gli amaranto perdevano punti preziosi tra primo e secondo tempo, adesso sembrano avere trovato la quadra che gli consente di trovare la forza per risolvere a proprio favore le partite.

E a proposito di parti finali delle partite, la squadra adesso ha anche capacità di reagire. Quando andava sotto quasi mai riusciva a invertire la tendenza delle partite. Anzi, era più nota per le rimonte subite.

Adesso le cose sembrano essere cambiate.  La squadra era sotto contro il Chievo e ha ripreso la gara nel finale, era sotto contro il Cittadella e ha ripreso la partita. Ha subito il pareggio contro la Reggiana ed è riuscita a vincere a pochi minuti dal novantesimo.

Tutto quello che alla Reggina pareva mancare adesso c’è.  La chiave del successo sarà, però, non fermarsi.