Home / Sport Strillit / REGGINA / Reggina, Edera: “Restare? L’intenzione c’è”

Reggina, Edera: “Restare? L’intenzione c’è”

Primo gol con la maglia della Reggina per Simone Edera contro il Vicenza. “Finalmente – ha detto ai microfoni di Passione Amaranto su Reggina Tv – è arrivato”.

Edera è chiaro sugli obiettivi amaranto: “Cercare di vincere ogni partita, poi alla fine vedremo cosa arriverà. L’obiettivo è ancora la salvezza. Adesso c’è quel qualcosa in più che potrebbero essere i play off. Però l’obiettivo da quando sono arrivato è sempre stata la permanenza, adesso che siamo lì ce la giochiamo”.

Da qualche settimana Edera ha cambiato ruolo: da esterno a trequartista. “Nelle ultime partite – ha detto l’ex Toro –  ho fatto molti più tiri in porta perché sono vicino alla porta. Il mister mi chiede di essere più cattivo e giocando trequartista-seconda punta sono più propenso alla conclusione, rispetto al giocare esterno.  Giocavo seconda punta con Mazzarri, perché giocando 3-5-2  mi schieravo in quella posizione. Io, però, sono contento di come sta andando questa stagione per me e per la squadra. Stiamo giocando molto bene e i risultati stanno arrivando”.

E sulla crescita del rendimento. “Mi mancava  – ha rivelato Edera – la continuità. Quando giochi una partita sì, tre-quattro stai in panchina diventa non facile per qualsiasi calciatore al mondo. Quando giochi sempre, il giocatore prima o poi viene fuori”.

Edera  è in prestito dal Torino, ma il giocatore pare avere le idee chiare rispetto ad una possibile permanenza. .”Se ci fossero le condizioni, studieremo il tutto. Ci sediamo al tavolo con i direttori e valuteremo. L’intenzione di rimanere e fare un’altra stagione c’è”.