Home / Sport Strillit / REGGINA / Reggina, occhio ai gialli: 7 diffidati, rischio “carneficina”

Reggina, occhio ai gialli: 7 diffidati, rischio “carneficina”

Non  è certo questo il momento in cui tirare indietro la gamba, ma se non altro i giocatori della Reggina dovranno ad ogni costo evitare cartellini gialli che siano gratuiti e non motivati da contesti di gioco.

Quando mancano sei giornate alla fine, è quasi fisiologico ritrovarsi con tanti calciatori in diffida. Avere una rosa ampia come quella amaranto può aiutare a sopperire alle assenza con una maggiore capacità di somatizzare il problema, ma non tutti sono sostituibili e non tutte le situazioni sono facilmente affrontabili.

Un esempio?  Al momento in diffida ci sono sia Lakicevic che Delprato, i due terzini destri.

Considerato che Denis ormai, fatti alla mano, viene utilizzato par-time, la Reggina ha in diffida anche l’unico centravanti fisico che ha in rosa: Montalto.

E non è finita perché nella lista c’è anche Micahel Folorunsho, che rientrerà proprio contro il Vicenza. C’è Gianluca Di Chiara ed anche Rigoberto Rivas. L’unica diffida marginale è quella di Marco Rossi, ormai da tempo fuori dal progetto.