Home / Sport Strillit / REGGINA / Reggina, il gol di Situm richiama una vecchia dichiarazione del croato

Reggina, il gol di Situm richiama una vecchia dichiarazione del croato

Secondo gol stagionale per Mario Situm nella Reggina.  Il croato, dopo diversi problemi fisici di discreta rilevanza, è tornato a disposizione. Si tratta di una freccia importante per l’arco di Marco Baroni, tenuto conto rappresenta  un profilo che conosce la categoria e che aveva già fatto la differenza nella sua prima esperienza tra i cadetti con la maglia dello Spezia.

In quegli anni faceva l’attaccante, prima di specializzarsi in ruoli di fascia un po’ meno da tridente offensivo.  Un’evoluzione che lo ha portato ad occupare ruoli più più arretrati, ma forse non abbastanza  da renderlo un quinto di destra.

Posizione che, per l’appunto, occupava prima dell’arrivo di Marco Baroni.  Proprio lui, lo scorso 28 dicembre, aveva rilasciato una dichiarazione significativa.

“Il mio ruolo – aveva detto a chiare lettere –  è preferito è ala sinistra, perché posso rientrare con il destro che è il mio piede migliore”.

Baroni contro il Venezia lo ha schierato dove più gli aggrada a e quanto pare ha mantenuto fede alla promessa.

E il primo ad essere felice sarà proprio il tecnico che da tempo sottolinea quanto a lui piace che gli esterni alti arrivino alla conclusione.  Certo è che se fanno gol è anche meglio e Situm pare essere uno dei candidati migliori a interpretare il ruolo nel migliore dei modi quando un allenatore sceglie di schierare gli esterni alti a piede invertito.