Home / Sport Strillit / REGGINA / Reggina, senza Folorunsho il cerchio si stringe?

Reggina, senza Folorunsho il cerchio si stringe?

Michael Folorunsho non potrà giocare Reggina-Venezia.  Marco Baroni ha detto chiaramente che il calciatore spera di averlo a disposizione per la sfida contro il Vicenza. Salterà dunque anche l’impegno contro il Cittadella.

Diventa automatico chiedersi, a questo punto, chi potrà sostituirlo.  Le scelte sono essenzialmente tre.  Una è riproporre la formula col doppio attaccante vista nella fase finale del match contro il Chievo, circostanza che probabilmente porterebbe gli esterni alti ad essere più centrocampisti che attaccanti.  Si avrebbe, dunque, un vero e proprio 4-4-2.

Un’altra è la possibilità di mandare in campo un centrocampo folto con Crimi, Crietig e Bianchi. Una soluzione che tra l’altro sarebbe considerabile sulla base della capacità di fare densità mezzo da parte del Venezia.

Non ci sarà l’opzione Rivas,  ma ci sarà quella che forse è la soluzione più probabile: Michael Kingsley.  L’ex Bologna è piaciuto a Baroni a Brescia, poi i problemi fisici lo hanno messo di nuovo ko.

Non è Folorunsho,  è molto più centrocampista che non trequartista, ma è forse l’uomo che ha maggiore capacità di cucire il gioco.