Home / Sport Strillit / REGGINA / Reggina-Venezia, sarà palcoscenico senza due protagonisti attesi?

Reggina-Venezia, sarà palcoscenico senza due protagonisti attesi?

Venerdì si torna in campo.  La Reggina va a Venezia a sfidare una delle squadre più in forma del campionato, destinata a giocarsi la Serie A fino all’ultima giornata.  Paura di tutti, timore di nessuno sarà la logica degli amaranto. C’è una brutta notizia che accomuna entrambe le squadre, tenuto conto che entrambe dovranno fare a meno di quello che, da una parte e dall’altra, è il calciatore più importante.

Molto lascia credere, infatti, che la sfida si possa giocare senza Francesco Forte.  Lo squalo si è ormai consacrato come uno dei migliori cannonieri della categoria, una presenza in area di rigore che diventa devastante per squadre che, come il Venezia, lo possono mettere nelle condizioni di mettere a frutto il proprio talento di bomber vero.

In casa Reggina, invece, il problema alla caviglia dovrebbe indurre Marco Baroni a risparmiare Michael Folorunsho. Il centrocampista viaggia verso la guarigione, ma non si vuole rischiare nulla E, senza timore di smentite, si può dire quanto l’italo-nigeriano valga per gli amaranto quanto Forte per il Venezia.

Il match pare destinato a giocarsi senza due che sarebbero stati protagonisti annunciati.