Home / Sport Strillit / REGGINA / Reggina, Cirillo: “Con Baroni la musica è cambiata, Stavropoulos? Ottimo, l’avevo visto in Grecia”

Reggina, Cirillo: “Con Baroni la musica è cambiata, Stavropoulos? Ottimo, l’avevo visto in Grecia”

Non ha certo bisogno di presentazioni Bruno Cirillo quando si parla di Reggina.  E lui non ha mai tagliato il cordone ombelicale che come uomo e come ex calciatore lo lega a Reggio Calabria. Anche se adesso vive in Grecia.

“Appena ho l’opportunità – ha rivelato alla Gazzetta del Sud  –  seguo in streaming le gare della mia ex squadra. Quello ottenuto contro il Chievo è stato un pareggio pesante. La musica, con l’avvento di Baroni è cambiata, ma non bisogna rilassarsi. Prima non arrivavano i risultati, forse perché mancavano alcuni tasselli che sono stati poi inseriti durante la sessione invernale. L’organico è stato irrobustito in ogni reparto. La Reggina sta avendo un cammino regolare e non dovrebbe avere problemi a raggiungere la tranquillità in classifica. Otto punti di vantaggio non sono pochi. Le altre sembrano in difficoltà, anche se non molleranno”.

Per un profondo conoscitore del calcio ellenico come lui c’è un giocatore che non lo ha sorpreso, Dimitrios Stavropoulos. “L’ho visto – ha rivelato –  giocare in Grecia, Ottimo difensore. Le prestazioni sono cresciute nel girone di ritorno. Nelle ultime uscite è stato impiegato con una certa continuità”.