Home / Sport Strillit / REGGINA / Reggina, un problema c’è

Reggina, un problema c’è

La sconfitta con il Brescia, per la Reggina, non deve generare drammi. La  squadra si è battuta alla pari ed è stata punita da un episodio, forse l’unico creato dai padroni di casa.

In Serie B può accadere. Non si deve, però, commettere l’errore di sottovalutare qualche segnale negativo derivante dalle ultime partite.

Sia chiaro: nelle ultime cinque la Reggina ha affrontato in Serie  Spal, Empoli, Pisa, Monza e Brescia.   Tutte squadre che le stavano sopra in classifica, quasi tutte  con budget e monte ingaggi superiori al suo, ottenendo 7 punti.   Una media non esaltante, ma vista la consistenza degli avversari assolutamente ottima e in proporzione all’obiettivo salvezza.

C’è un problema, la squadra sta iniziando a segnare poco o nulla. Se si esclude la partita con la Spal, la squadra ha segnato solo un gol.

Ed è pur vero che le precedenti vittorie erano arrivate per 1-0 (contro Pordenone ed Entella).

Baroni verosimilmente in questi giorni che lo separano dalla sfida contro il Chievo sta già immaginando dei cambiamenti che possano dare concretezza al fronte offensivo. Anche perché il goleador delle ultime giornate (Rivas) difficilmente recupererà dal problema muscolare che lo ha messo ko a Brescia o comunque appare improbabile che venga schierato dall’inizio.