Home / Sport Strillit / REGGINA / Reggina, Pillon: “Pensare partita per partita, attenti a Ciciretti”

Reggina, Pillon: “Pensare partita per partita, attenti a Ciciretti”

Bepi Pillon è un doppio ex di Reggina e Chievo. Amaranto e gialloblu domenica al Granillo si sfideranno in una sfida che si annuncia equilibrata.

Ai microfoni di Tutti figli di Gallo su Reggina Tv ha raccontato come vede la  sfida alla vigilia. “Quando si retrocede dalla Serie A, come successo al Chievo,  è sempre difficile riprenderla subito. La squadra è molto buona, allenata molto bene da Aglietti.  Nei campionati di B ci sono sempre partite dove hai un calo. Hanno sbagliato ultimamente due o tre partite. Sono compatti e quando giocano lo fanno molto bene. La Reggina deve stare molto attenta, anche se sta facendo molto bene  e a Brescia ha persa solo per un episodio”.

Gli amaranto sono un po’ in una terra di nessuno della classifica, in attesa di capire se potrà rientrare per un obiettivo più importante o se dovrà ancora guardarsi dietro. “La Reggina – ha detto il tecnico –  deve pensare partita dopo partita. Non guarderei oltre la partita successiva. Deve cercare di vincere più partite per poi giocarsi la possibilità di entrare nei play off. La possibilità c’è, ma deve stare attenta perchè in B puoi sempre trovarti inguaiato. Però la Reggina l’ho vista giovare molto bene”.

“Il Chievo – ha evidenziato Pillon –  ha giocatori tipo Ciciretti che possono cambiare la partita. La squadra più che sul singolo è brava collettivamente come è sempre stato nelle dinamiche del Chievo. Questa cosa la stanno portando avanti anche adesso”.