Home / Sport Strillit / REGGINA / Reggina, importante incarico nazionale per il dirigente De Lillo: “Grazie al club”

Reggina, importante incarico nazionale per il dirigente De Lillo: “Grazie al club”

Nella Reggina c’è un dirigente che si vede poco, perché si occupa di ambiti che spesso sono al fuori dell’attenzione mediatica. Si chiama Fabio De Lillo ed  è, per certi versi, il “ministro degli esteri” amaranto in qualità di responsabile dei rapporti con le istituzioni.

“Curo – ha spiegato ai microfoni di Reggina Tv –  per il presidente e per la Reggina i rapporti istituzionali . Rappresento il club nelle assemblee di Lega. Luca Gallo ha voluto delegare a me.  Il rapporto è talmente stretto che non c’è nessuna azione che non condivido con il presidente e la società. Inoltre i rapporti con le istituzioni calcistiche, come la Federcalcio. Anche lì ho avuto l’onore di stare accanto ad Andrea Agnelli,  a Marotta, a De Laurentiis, a Loito. Ho conosciuto anche Tiago Pinto, il nuovo direttore tecnico della Rona.  L’obiettivo è che con la mia esperienza in questo campo si possa trarre il meglio il club. Rappresento la Reggina con il Sindaco, la Regione e ho portato a livello governativo le istanze della Reggina e della Lega B.  Il presidente Balata mi ha voluto anche, visto il buon lavoro fatto, mi ha voluto dare un grande onore: nominarmi con il Consiglio Direttivo come presidente della Commissione Affari Istituzionali di tutta la Serie B. Rappresento tutto la cadetteria a livello istituzionale, un onore il cui merito devo darlo alla Reggina che con la sua importanza e storia mi ha permesso di avere questo ruolo. “.