Home / Sport Strillit / REGGINA / Pisa-Reggina, rivoluzione di Baroni? Le possibili scelte

Pisa-Reggina, rivoluzione di Baroni? Le possibili scelte

Marco Baroni ha detto a chiare lettere che la formazione che schiererà contro il Pisa avrà dei cambiamenti rispetto all’ultima partita.  Parlare di rivoluzione è sbagliato, ma c’è da attendersi un robusto turn-over. Anche perché la rosa a sua disposizione, al netto di problemi fisici che continuano ad esserci, è molto ampia.

Davanti a Nicolas, in particolare, si può immaginare che a cambiare siano soprattutto i terzini. Lakicevic e Di Chiara.  Stavropulos ha serie chances di prendersi un posto da centrale, con uno tra Cionek e Loiacono candidato a fargli posto.

A centrocampo la Reggina difficilmente farà a meno di Crisetig, ma Bianchi potrebbe dare un po’ di respiro a Crisetig.

Nel 4-2-3-1 l’altra certezza è Folorunsho.  Il trequartista conserverà la sua posizione, mentre c’è incertezza sulle tre maglie da titolare residue.

Considerata l’assenza di Menez e i problemi rivelati per Edera,  c’è la sensazione che siano in tre a giocarsi due maglie sugli esterni offensivi.  Situm, Bellomo e Micovschi.      Con quest’ultimo che è l’unico mancino e che potrebbe esser scelto per andare a sinistra, magari alternandosi con un Edera a mezzo servizio.

In attacco potrebbe toccare ancora a Montalto. Contro l’Empoli ha giocato solo 45 minuti.