Home / Sport Strillit / REGGINA / Reggina, i punti adesso pesano

Reggina, i punti adesso pesano

La Reggina parte per Pescara con una valigia ricca di buoni propositi. L’auspicio è che nel bagaglio si sia lasciato lo spazio per qualche punto.

Sì, perché questo è il momento in cui il risultato viene prima di tutto. Gli amaranto di Marco Baroni sono di fronte a quello che può essere un vero e proprio bivio per il campionato.

Pescara è la prima di tre fermate che equivalgono a tre scontri diretti che, con buona probabilità, diranno in maniera definita quello che potrà essere il campionato amaranto. Ricordando sempre come la B si caratterizzi per il fatto che bastano due o tre risultati postivi o negativi per ribaltare quelle che prima sembravano certezze.

Le prossime tre gare ravvicinate (mercoledì si gioca con l’Entella e il lunedì successivo a Cosenza) però possono dire quanto la Reggina vale di fronte a squadre che, al momento, sembrano destinate a lottare per non retrocedere.

Uscire bene da queste partite che, difficilmente saranno bene, non significa continua a mostrare i segnali incoraggianti visti nelle ultime partite, ma fare punti.

La squadra dovrà pensare ad un impegno per volta, ma la visione di chi guarda dall’esterno è forzatamente estesa alle tre sfide.  Il risultato prima di tutto.   Alla Reggina toccherà dimostrare di non sentire la pressione e soprattutto la concretezza che, in qualche circostanza è mancata.

Appuntamento a sabato alle ore 14.