Home / Sport Strillit / REGGINA / Reggina, Crimi: ‘Scelto Reggio per piazza e squadra, non mi aspettavo gli amaranto in questa posizione’

Reggina, Crimi: ‘Scelto Reggio per piazza e squadra, non mi aspettavo gli amaranto in questa posizione’

“Non abbiamo avuto grosse difficoltà”.  Marco Crimi racconta così le sensazioni di chi è arrivato a Reggio ed ha esordito subito con la maglia della Reggina.

“C’è rammarico – ha aggiunto – perchè potevamo fare qualche punto in più, ma il pareggio può essere un punto di partenza”.

Il centrocampista arrivato dall’Entella si è subito trovato bene a  Reggio: “Tutti si sono messi a disposizione per qualunque cosa e disposizione è la parola giusta”.

Crimi è rimasta da un annata, quella precedente, dove ha giocato poco. “Per molti mesi – ha ricordato – sono rimasto fuori per l’infortunio al ginocchio. La trattativa è stata lampo. In due giorni il procuratore mi ha detto dell’interesse e la trattativa è andata a termine”.

Crimi ha affrontato la Reggina con l’Entella all’andata. “Non pensavo che la Reggina potesse essere in questa situazione di classifica. Credevo potesse ambire ad altre posizioni”.

Per un messinese Reggio è quasi casa. “Avvicinarmi a casa non è stato il mio primo interesse. Ho pensato alla piazza, alla squadra. Venivo da squadre senza tanto pubblico e mi sarebbe piaciuto avere un po’ di tifo. Ho visto che c’è tanto affetto attorno alla squadra. Questo è positivo”

Crimi è un centrocampista bravo nelle due fasi. Con la Salernitana è apparso più guardingo. “Con il tempo  – ha detto –  spero di sbloccarmi un po’, abbiamo pensato soprattutto alla fase difensiva”.