Home / Sport Strillit / REGGINA / Reggina-Salernitana, il post di Falcomatà: ‘Questa maledetta pandemia ci impedisce di vedere lo spettacolo delle tifoserie’

Reggina-Salernitana, il post di Falcomatà: ‘Questa maledetta pandemia ci impedisce di vedere lo spettacolo delle tifoserie’

“Questa sera si giocherà Reggina-Salernitana. Certo, direte voi, ci sono cose più serie a cui badare. Ma c’è, comunque, da mangiarsi le mani a pensare che il Covid, questa maledetta pandemia, ci impedisca di poter assistere ad uno dei più suggestivi derby del Sud, in un lunedì che è già atipico da raccontare come posticipo serale di calcio.

E c’è da rimanere amareggiati perché, al di là della giornata strana di campionato, verremo privati dal poter godere del grande spettacolo che avrebbero sicuramente offerto le due tifoserie, unite dagli stessi colori, animate da un antico gemellaggio e che, insieme al Bari, rappresentano tre fra le curve più calde e passionali del Meridione.

Un vero peccato, insomma, che deve farci ancor di più riflettere sull’importanza di rispettare le norme anti contagio considerate le tante e tante negazioni a cui il virus ci ha ormai costretti. Non ultima, dunque, la possibilità di assistere ad una partita allo stadio, così come ad un concerto, ad una piece teatrale o ad una proiezione al cinema. Per chi, come me, vive la Reggina quasi fosse un membro di famiglia, incontri come quelli contro la Salernitana rappresentano un appuntamento da non perdere.

Perché è in simili occasioni che lo sport si respira a pieni polmoni ed il tifo diventa uno spettacolo nello spettacolo. E ti vien voglia anche di “portare i bambini al campo”.

Ovviamente abbracciamo sempre con immutato affetto e calore i nostri cugini salernitani. È anche vero, però, se è consuetudine che a vincere debba essere il migliore, per noi non c’è nulla di meglio della Reggina”.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Giuseppe Falcomatà (@g_falcomata_sindaco)