Home / Sport Strillit / REGGINA / Perché sta nascendo davvero la Reggina di Baroni
Marco Baroni, sulla panchina della Reggina, stagione 2020-2021
Marco Baroni, sulla panchina della Reggina, stagione 2020-2021

Perché sta nascendo davvero la Reggina di Baroni

In una delle recenti interviste Marco Baroni aveva sottolineato che, qualora avesse potuto, avrebbe cambiato tutti gli attaccanti.

Era la gara contro l’Ascoli e il tecnico si rammaricava del fatto che in panchina non avesse trovato risorse adeguate a tenere il ritmo che avrebbe voluto per tutti i novanta minuti.

Si riferiva ai giocatori offensivi che, dovendo restare in campo tutti e per l’intera gara, non avevano garantito quella costante ricerca di attacco alla profondità, ma anche di pressing alto sui calciatori avversari.

L’arrivo di Edera, di Montalto, Micovschi e forse di qualche altro tassello amplia in maniera netta quella che è scelta relativa esterni, trequarti ed attaccanti.

Da ora in avanti in ogni partita il tecnico avrà possibilità di sfruttare a dovere i cinque cambi. Così come lui aveva chiesto.

Quando la fine del mercato di gennaio si avvicina sembra chiaro che Baroni possa dirsi contento del mercato.