Home / Sport Strillit / REGGINA / Reggina, Baroni: ‘Abbiamo subito 4 tiri in porta in 2 gare, la settimana intera ci aiuta a lavorare’
Marco Baroni, sulla panchina della Reggina, stagione 2020-2021
Marco Baroni, sulla panchina della Reggina, stagione 2020-2021

Reggina, Baroni: ‘Abbiamo subito 4 tiri in porta in 2 gare, la settimana intera ci aiuta a lavorare’

“Il Lecce ha un organico importante. Sulla carta è destinata o comunque doveva lottare per vincere il campionato. Sul campo abbiamo visto una Reggina che ha interpretato bene la gara, facendogli addosso un calcio aggressivo e dinamico. Come stiamo cercando di proporre. Poi è inutile continuare a parlare delle occasioni perdute. Il risultato lo sappiamo tutti, ma anche la consapevolezza che attraverso le prestazioni piani piano ne veniamo fuori”.

MANCANZA DI CONCRETEZZA – Marco Baroni torna a freddo sulla gara che la sua Reggina ha perso contro il Lecce.  Gli amaranto ci si chiede perché manchino in concretezza “È un insieme di cose. Si usa dire che manca cattiveria, ma alla fine è un insieme di determinazioni e convinzioni. Anche lo stato mentale. Basta vedere il nostro giocatore Liotti che ha fatto diversi gol e sabato non ha sfruttato un palla importante. Sono cose che vanno costruite durante la settimana”.

RIVAS – Contro il Lecce si è visto un Rivas schierato dietro la prima punta: “Io credo che quella sia la zona dove rende meglio. Mette sotto pressone l’avversario, fa arretrare le linee difensive. Se il Lecce è andato in difficoltà è stato merito della squadra e dei ragazzi che attaccavano dietro i difensori. Gli manca un po’ di lucidità sotto porta e questa è una componente che si costruisce attraverso l’allenamento. Con quelle qualità allontanarlo dalla porta è un peccato”.

STATUS FISICO  – “La squadra – ha proseguito Baroni – ha mantenuto l’intensità alta per gran parte della partita. Non mi piace fare dietrologia, ma la settimana di lavoro intera ci aiuta perché abbiamo più possibilità  di alternare allenamenti fisici e tattici. Dal mio arrivo avevamo fatto cinque partite in quindici giorni, ora invece possiamo sfruttare le settimane di lavoro”.

STAVROPOULOS O CIONEK –   “Io – ha detto Baroni –  ogni tanto guardo i numeri.  Nelle ultime due gare abbiamo subito quattro tiri in porta in due gare.  Questo vuol dire che la difesa ha lavorato bene. Dimitrios è un ragazzo importante e sta crescendo,  in questo momento i due che stanno giocando Loiacono e Cionek stanno facendo bene”.