Home / Sport Strillit / REGGINA / Reggina, Cacia: ‘Reggio grande piazza, scelta che rifarei’

Reggina, Cacia: ‘Reggio grande piazza, scelta che rifarei’

Non è andata molto bene l’esperienza di Daniele Cacia alla Reggina. Era la stagione 2009-2010 e Lillo Foti allestì una vera e propria corazzata che puntava al pronto ritorno in Serie A, dopo sette anni consecutivi in massima serie.

Tanto per dire chi c’era in attacco è sufficiente fare i nomi di Emiliano Bonazzoli, Franco Brienza e, per l’appunto, Cacia.

Quello che passerà alla storia come uno dei maggiori goleador del campionato cadetto a Reggio fece quasi cilecca.

Su 134 marcature messe a segno tra i cadetti, a Reggio ne arrivarono solo quattro.

Intervistato dalla Gazzetta del Mezzogiorno come doppio ex di Reggina-Lecce, si è espresso così sui ricordi con le due squadre.. “Il team giallorosso – riporta calciolecce.it –  è retrocesso dalla A alla B e, per di più, io ho saltato parte dell’annata, a causa della rottura del perone. In maglia amaranto, invece, una formazione costruita per ammazzare il torneo cadetto ha centrato la permanenza solo in extremis. Ma si tratta di due grandi piazze e rifarei le scelte che ho fatto”.

E sul match del Granillo: “Entrambi i team dispongono di elementi di spessore, ma il Lecce è di gran lunga più completo. Mi aspetto quindi che a dettare i ritmi del confronto siano prevalentemente i giallorossi diretti da Corini che, tra l’altro, attuano un gioco spiccatamente offensivo”.