Home / Sport Strillit / REGGINA / Il Vicenza di Mimmo Di Carlo sulla strada della Reggina

Il Vicenza di Mimmo Di Carlo sulla strada della Reggina

Mimmo Di Carlo ed il Vicenza. Una storia d’amore che era nata ai tempi in cui l’attuale tecnico è stato lo storico capitano biancorosso.  Stasera (alle ore 19) saranno di fronte alla Reggina.

Memorabili le pagine scritte da quella squadra in cui l’attuale trainer era l’uomo più rappresentativo, all’epoca guidata da Guidolin, capace di arrivare alla finale di Coppa Italia e di restare in maniera continuativa in massima serie.

Oggi le strade del club e dell’allenatore sono tornate ad essere comuni. Di Carlo, arrivato ad allenare anche in Serie A, è sceso in Serie C per portare il suo vecchio amore in Serie B.

La proprietà di Renzo Rosso (patrimonio stimabile in miliardi di euro) garantisce la possibilità di costruire a lungo termine un progetto che può essere ambizioso.

Quest’anno   i biancorossi hanno scelto di tenere il profilo basso.  Hanno cinque punti in più della Reggina e una gara da giocare, condividendo con gli amaranto lo status di neopromossa.

I veneti basano le loro fortune sul 4-4-2.   La punta di diamante della squadra è il trantacinquenne Riccardo Meggiorini, già sei gol in questa stagione.  In genere fa coppia con Jallow che, in estate, era stato cercato dalla Reggina che, alla fine, si ritirò dalla corsa all’allora attaccante della Salernitana.

Dalmonte e Guerra sono i due esterni che riforniscono bene le punte.

Una frattura alla mano metterà fuori casa Bruscagin.   La coppia di mediani dovrebbe essere composta da Cinelli e Da Riva.

Linea difensiva a quattro, davanti al portiere Perina, con Zonta, Padella, Pasini e Barlocco.