Home / Sport Strillit / REGGINA / Reggina, Giacchetta: ‘Troppo chiacchiericcio su Toscano, nomi? In B bisogna correre’

Reggina, Giacchetta: ‘Troppo chiacchiericcio su Toscano, nomi? In B bisogna correre’

Sono tanti gli addetti ai lavori che, nelle ultime settimane, hanno parlato di Reggina.  Molti non hanno contezza di Reggio Calabria e dell’ambiente.

Se lo fa, invece, Simone Giacchetta è forse il caso di starlo a sentire.  Quasi vent’anni per lui in amaranto tra campo e scrivania.  Si dichiara reggino, nonostante sia marchigiano di nascita, è stato compagno di Toscano ed anche di Taibi.   E lo ha fatto ai microfoni di Reggina Tv e della trasmissione dedicata al settore giovanile La Giovane Reggina.

 

“L’intervento del presidente Gallo – ha spiegato  – è stato da vero padre di famiglia. Ha calibrato bene le sue parole e quello che voleva trasmettere. Si è messo davanti a tutto e a tutti le responsabilità per dare a tutti la possibilità di lavorare serenamente”.

“Questo  – ha proseguito – fa parte delle caratteristiche di un leader. Nei giorni precedenti c’è stato un chiacchiericcio di troppo nei confronti dell’allenatore Toscano che ha solo bisogno di lavorare  con grande serenità perché la Reggina è una neopromossa. Al di là dei nomi e dei cognomi, la B, come tutti i campionati italiani, necessita che si corra meglio degli altri e in maniera organizzata. Con questo gruppo di calciatori credo che Mimmo possa tirare fuori il meglio. Molti erano in Serie C e quelli nuovi devono assemblarsi evidentemente meglio. Formare una squadra ed un gruppo sono cose diverse. Non è semplice riuscirci, anche se prendi giocatori importanti”.