Home / Sport Strillit / REGGINA / Serie C: ecco i gironi. Rende e Vibonese ricorrono? Cambia tutto nella formula?

Serie C: ecco i gironi. Rende e Vibonese ricorrono? Cambia tutto nella formula?

Un sofferto Consiglio Federale ha portato alla stesura dei tre gironi del terzo livello calcistico nazionale. Una divisione territoriale: verticale per i primi due gironi che comprendono centro e nord, solo squadre meridionale nel “C”.

Il Rende, la cui domanda di ripescaggio sembrava perfetta, ricorrerà al Coni per dimostrare che la propria fideiussione è idonea all’iscrizione.

La Vibonese,  invece, potrebbe andare al Tar in nome della possibilità di riottenere una riammissione per via della posizione del Messina nella passata stagione.

Il girone delle tre calabresi vedrà cambiare la formula relativa alle retrocessioni.

Secondo le prime indiscrezioni i gironi a diciotto dovrebbero prevedere una sola squadra che finisce tra i dilettanti: l’ultima classificata.

Cinque retrocessioni complessive che con le nove promozioni dalla D riporteranno il formato a sessanta.

 

 

Ecco i tre giorni (non ancora ufficiali):

 

Girone A (20 SQUADRE): Alessandria, Arezzo, Arzachena, Carrarese, Cuneo, Gavorrano, Giana Erminio, Livorno, Lucchese, Monza, Olbia, Piacenza, Pisa, Pistoiese, Pontedera, Prato, Pro Piacenza, Renate, Robur Siena, Viterbese;

Girone B (18 SQUADRE): Albinoleffe, Bassano Virtus, Fano, Feralpisalò, Fermana, Gubbio, Mestre, Modena, Padova, Pordenone, Ravenna, Reggiana, Sambenedettese, Santarcangelo, Sudtirol, Teramo, Triestina, Vicenza;

Girone C (18 SQUADRE): Akragas, Bisceglie, Casertana, Catania, Catanzaro, Cosenza, Fidelis Andria, Juve Stabia, Lecce, Matera, Monopoli, Paganese, Racing Club Latina, Reggina, Sicula Leonzio, Siracusa, Trapani, Virtus Francavilla.