Home / Sport Strillit / REGGINA / Reggina, due centrocampisti recuperati ed uno che scalpita per giocare

Reggina, due centrocampisti recuperati ed uno che scalpita per giocare

Di buone notizie in queste ultime settimane in casa Reggina ne sono arrivate poche. Sospiro di sollievo per mister Zeman che, salvo complicazioni, dovrebbe nuovamente avere a dispozione per la decisiva e delicata trasferta di Melfi il centrocampista Botta. Il metronomo amaranto non ha messo ancora totalmente in evidenza le sue qualità di uomo d’ordine e dal lancio preciso, ma in questo contesto la sua presenza in campo, in attesa di una totale crescita, è assolutamente indispensabile. E’ giusto ricordare che per l’ex Vicenza, l’arrivo alla Reggina è avvenuto negli ultimi giorni di mercato e senza aver potuto svolgere una preparazione adeguata, è stato schierato titolare a Fondi, proprio per l’importanza che lo stesso riveste nel ruolo e per esperienza. Insieme a lui si è rivisto anche Romanò, per il quale il post Siracusa gli aveva riservato qualche piccolo acciacco comunque risolto. Torna così ad essere nuovamente robusta la linea mediana di una squadra che soprattutto nella prima parte di stagione aveva fortemente impressionato avversari ed addetti ai lavori, tanto da ritenerla una delle migliori di questa categoria. Quella flessione alla quale faceva riferimento mister Zeman, ha prodotto un visibile calo di rendimento del motorino Bangu e soprattutto di De Francesco, dal quale tutti si aspettano sempre molto. In questo contesto potrebbero riprendere quota le ambizioni del giovane Mazzone, ancora in attesa di poter disputare i suoi primi minuti con la maglia che ha nuovamente desiderato di indossare dopo il trasferimento al Pescara.