Home / Sport Strillit / REGGINA / Reggina, il dato che preoccupa

Reggina, il dato che preoccupa

Quattro partite non sono un campione super attendibile, ma aiutano a iniziare a farsi un’idea di quelle che sono le caratteristiche di una squadra.

La Reggina, nelle prime due uscite, ha sempre subito gol e mai è riuscita a tenere la porta sguarnita.  Errori soprattutto individuali e letture non eccelse da parte dei singoli alla base delle imperfezioni che hanno reso permeabile la porta di Kovacsik, quasi mai incolpevole sui gol.

Sono tutti gol presi a difesa schierata (Cruciani contro la Casertana in Coppa Italia,  ancora Cruciani e Mancino alla prima di campionato contro i campani, Deli contro la Paganese e Orlando contro il Messina).

E’ un reale limite dei singoli o un dato che si può migliorare con una migliore assimilazione degli automatismi difensivi?

A Lecce si avrà una prima risposta.