Home / Sport Strillit / REGGINA / Calciomercato, Reggina: Missiroli va al Sassuolo. Primi nomi in entrata

Calciomercato, Reggina: Missiroli va al Sassuolo. Primi nomi in entrata

missiroli2010
di Pasquale De Marte – Simone Missiroli lascia la Reggina e si accasa al Sassuolo a titolo definitivo.

Gli oltre tre milioni e mezzo di  euro  investiti dai neroverdi hanno convinto il sodalizio amaranto a cedere le prestazioni del centrocampista reggino.

Nell’austerità generale che regola i trasferimenti del calcio italiano, cadetto in particolare, l’offerta è parsa irrinunciabile, anche perchè garantisce al calciatore la possibilità di percepire un ingaggio da top player per la serie B.

La notizia non è un fulmine a ciel sereno, visto che già nei giorni scorsi si erano rincorse voci secondo cui la trattativa potesse andare in porto.

I primi allenamenti dopo la pausa natalizia avevano rivelato le intenzioni del tecnico Roberto Breda di puntare sul 3-4-3, lasciandosi alle spalle il 3-4-1-2, non erano che l’ulteriore segnale che si andava verso importanti e necessari cambiamenti del progetto tattico.

La Reggina, tuttavia,  si sta muovendo anche in entrata.  Si cercano un portiere, un difensore e un attaccante, possibilmente un centravanti.  Difficile pensare all’acquisto di un centrocampista, dato che con l’innesto di Montiel ha reso ancor più abbondante il pacchetto degli interni.

Detto dell’interessamento per Emanuele Belardi, esiste la suggestione Christian Puggioni, attualmente secondo di Sorrentino al Chievo e la cui unica possibilità di trasferimento, per questioni di regolamento, sarebbe un ritorno in riva  allo Stretto.

Per la difesa c’è stato un sondaggio per Gabriele Angella, classe ’89,  difensore centrale di proprietà dell’Udinese , in prestito al Siena e cresciuto nell’Empoli.

Per ciò che riguarda l’attacco, il direttore sportivo della Sampdoria, Pasquale Sensibile, ha confermato ai microfoni di Seriebnews l’interessamento amaranto nei confronti di Federico Piovaccari, capocannoniere dello scorso campionato di serie B con la maglia del Cittadella e autore di un inizio di stagione non brillante in blucerchiato.

Si tratta, comunque, di un obiettivo difficile da raggiungere per la grande concorrenza.

E’, però, Rachid Arma il nome nuovo.  Il ventisettenne centravanti marocchino, noto per la sfortunata esperienza al Torino, sta avendo un grande avvio di stagione con la maglia della Spal (9 reti in 16 partite) in Prima Divisione.

Trattative, comunque, per lo più in fase embrionale ed, eventualmente, destinate ad essere chiuse  solo dopo che alcuni elementi della pletorica rosa amaranto avranno trovato un’altra sistemazione.

E’ noto l’interesse del Casale per Francesco Bombagi, centrocampista mai utilizzato da Breda in campionato,  e quello del Viareggio per  Filadelfio Carroccio.