Home / Sport Strillit / REGGINA / Reggina, arriva la bestia nera

Reggina, arriva la bestia nera

Con cinque vittorie e tre pareggi negli otto precedenti, l’allenatore del Torino Gianni De Biasi è l’autentica bestia nera della Reggina. E’ la prima volta che lo troveremo da avversario sulla panchina granata.

La tradizione iniziò nella stagione 96/97 in Serie B, quando il debuttante De Biasi riuscì ad impattare 0-0 col suo Cosenza al ‘San Vito’. Quello fu il quarto punto in otto giornate per la Reggina, che al termine della partita sollevò dall’incarico il tecnico Buffoni.

Ci si ritrovò sempre in B, a distanza di cinque anni. Nel frattempo, la Reggina aveva conosciuto la Serie A, mentre De Biasi era da poco tornato in cadetteria, ottenendola sul campo col Modena. La matricola sconfisse per due volte gli amaranto, che provenivano dai piani superiori: 3-1 all’andata e 0-1 al ritorno. Il rigore segnato all’ultimo minuto da Milanetto al ‘Granillo’ fece traballare Colomba, ma poi Reggina e Modena ottennero entrambe la promozione.

Nella stagione successiva, fu De Biasi a bagnare l’esordio di Gigi De Canio sulla panchina della Reggina. Ovviamente con una sconfitta, dato che il Modena si impose 0-1 con un beffardo gol dell’ex Pasino. Non cambiò la musica al ritorno, i canarini riuscirono a vincere in dieci contro undici per 2-1.

Nel settembre 2003, tornò il confronto tra De Biasi e Colomba, relativo al solo girone d’andata. Per il tecnico grossetano si trattava di un fugace ritorno alla Reggina, mentre GdB, come lo chiamano a Torino, aveva raccolto l’eredità di Mazzone a Brescia. Fu 4-4 al ‘Rigamonti’, la partita in cui Baggio sbagliò un rigore, mentre il “Baggio d’oriente” cioè Nakamura, segnò una doppietta. Al ritorno, scialbo 0-0 contro Camolese a Reggio Calabria.

Anche Mazzarri dovette soccombere. Nella stagione 2004/05, la buona stella che accompagna De Biasi contro la Reggina fu superiore a qualunque telefonata intercettata (vero Palazzi?), ed il Brescia si impose 1-3 al ‘Granillo’ contro una Reggina che veniva da nove punti in quattro partite. Ci si ritroverà fra due giorni, a distanza di quattro anni. La Reggina vorrà spezzare l’incantesimo.

27/10/96  Cosenza-Reggina 0-0
18/11/01  Modena-Reggina 3-1
20/04/02  Reggina-Modena 0-1
10/11/02  Reggina-Modena 0-1
22/03/03  Modena-Reggina 2-1
21/09/03  Brescia-Reggina 4-4
08/02/04  Reggina-Brescia 0-0
05/12/04  Reggina-Brescia 1-3

Paolo Ficara