Home / Sport Strillit / PIANETA AMARANTO / Cremonese-Reggina, Baroni cambia poco: le scelte

Cremonese-Reggina, Baroni cambia poco: le scelte

Ultima dell’anno al Granillo. Si gioca il 30 dicembre alle ore 15. Sullo Stretto sbarca un avversario ostico, ossia la Cremonese di Pierpaolo Bisoli.

Una squadra che si annuncia ostica da affrontare e che, giustamente, venderà cara la pelle. I grigiorossi hanno una rosa di qualità.  Saranno senza l’ex di turno Ceravolo e dovranno rinunciare anche gli assenti per squalifica come l’esperto difensore Terranova ed il centrocampista Castagnetti.

La squadra lombarda predilige il 4-3-3 e tra le grandi qualità c’è la capacità nel gioco aereo dei propri centravanti.  Strizzolo dovrebbe agire da titolare, di lusso la riserva rappresentata da Ciofani.

Dal canto suo Marco Baroni sembra orientato a confermare l’atteggiamento visto nelle ultime partite. Un 4-4-1-1 che all’occorrenza si trasforma in 4-2-3-1-, 4-1-4-1- e 4-3-3- Bisognerà aspettare di vedere le squadre in campo per capire quale atteggiamento sceglierà.

La certezza è che, al posto dello squaliicato Stavropoulos, andrà in campo Cionek.  Al suo fianco il terzino destro Delprato, l’altro centrale Loiacono e il terzino sinistro Di Chiara.

Esterno alto di destra sarà Situm, a sinistra spazio a Liotti (qualche chance la ha anche Bellomo).  Sulla linea mediana largo a Crisetig e Bianchi.  Davanti ancora Rivas centravanti atipico con Folorunsho a supporto.

Per Denis previsto utilizzo a gara in corso.