Home / Sport Strillit / PIANETA AMARANTO / Reggina, col senno del poi: non vincendo sarebbero stati guai

Reggina, col senno del poi: non vincendo sarebbero stati guai

La Reggina ha meritato ampiamente la vittoria a Reggio Emilia. IL rammarico è semmai non essere riusciti ad ottenerla con un punteggio più largo e aver rischiato di doversi accontentare di un pareggio. Anzi, dopo l’espulsione di Stavropoulos c’è stato anche il timore che si potesse perdere.

Ma cosa sarebbe accaduto se non si fosse vinto? Andando a guardare le gare di ieri , le vittorie di Ascoli ed Entella avrebbero considerevolmente avvicinato l’ultimo ed il penultimo posto. Rimanendo a 11 o 12, gli amaranto avrebbero visto il fanalino di coda e la vice cenerentola del campionato arrivare con il fiato sul collo e soprattutto non sarebbe stato sopravanzato il Pescara ed agganciato il Cosenza.

Sebbene la classifica alla quindicesima giornata lasci il tempo che trova, trovarsi ad avere a che fare con una situazione così problematica e con la consapevolezza di aver gettato alle ortiche altri punti, avrebbe potuto essere un’insidia aggiuntiva per il prossimo match con la Cremonese.

Oggi la sfida con i grigiorossi diventa, invece, un’opportunità per trovare continuità e continuare ad accorciare la classifica, avvicinando posizioni più tranquille della graduatoria.

I risultati  e la classifica.