Home / Sport Strillit / PIANETA AMARANTO / La Reggiana cerca conferme contro la Reggina, occhio alla prima linea granata

La Reggiana cerca conferme contro la Reggina, occhio alla prima linea granata

C’è la Reggiana sulla strada della Reggina.   Si gioca al Giglio nella prima domenica post natalizia (fischio d’inizio ore 12.30)

L’avversario della squadra di Baroni ha scelto la strada della continuità. Ha confermato il tecnico Alvini, nonché buona parte dell’organico che ha lo scorso anno ha ottenuto la promozione sul Bari nei play off post lockdown.

Quella granata è una squadra  che sta facendo molto bene nel campionato cadetto, anche alla luce delle dichiarate ambizioni di semplice salvezza.

Nell’ultimo turno ha ottenuto un pari sul campo della corazzata Empoli e ora cerca conferme contro la Reggina. Magari ritrovando quella vittoria che manca da tre punti.

La squadra di Alvini ha tanti uomini che possono fare la differenza nell’economia del match.

In particolare, nel consueto 3-4-1-2  il terzetto offensivo risulta particolarmente insidioso da affrontare.

Gol e assist per il trequartista Radrezza,  la prolificità di Mazzocchi e la velocità di Kargbo. Quella reggiana è una prima linea che può far molto male, sebbene quest’ultimo pare essere in dubbi.

Come lo è un altro calciatore importante dei granata, Ajeti.  Il difensore occupa spesso una casella di una linea dove nelle ultime settimane sta iniziando a ritagliarsi un posto da titolare anche un ex della sfida, Andrea Costa.

Il difensore ha giocato con la Reggina in A e B, essendo anche compagno di Ciccio De Rose.

Nella fila granata ci sono anche l’italo-neozelandese Kirwan ed il difensore Gatti. Per i due un anno sullo Stretto in Serie C.