Home / Sport Strillit / PIANETA AMARANTO / Reggina, Serse Cosmi: ‘Mi aspettavo di più’

Reggina, Serse Cosmi: ‘Mi aspettavo di più’

Che la Reggina, nonostante qualche dichiarazione d’ambizione iniziale, non fosse una squadra da promozione diretta era noto praticamente a tutti.

Che, però, potesse finire per rischiare di restare impelagata nelle ultime posizioni, era uno scenario non pronosticabile.

La B, però, è un campionato in evoluzione ed in poche settimane può far cambiare gli scenari di tante squadre con un filotto di risultati positivo o negativi.

Ai microfoni della Gazzetta dello Sport Serse Cosi ha parlato proprio del torneo cadetto:«Alla fine del girone di andata le gerarchie si inizieranno a delineare, ma la Serie
B si deciderà nelle ultime quattro o cinque giornate. E il Benevento, dopo 13 giornate, non aveva ancora iniziato ad avere quel ritmo impressionante. L’anno scorso, dopo il lockdown, le squadre che dovevano salvarsi hanno fatto più punti di quelle che dovevano andare in A: questo fa capire l’incertezza del campionato. Piacevolmente sorpreso dal Venezia, mi aspettavo qualcosa in più dalla Reggina»