Home / Sport Strillit / PIANETA AMARANTO / Reggio-Aglietti amore vero, ma quanto male ha fatto alla Reggina da avversario: i numeri

Reggio-Aglietti amore vero, ma quanto male ha fatto alla Reggina da avversario: i numeri

Tra Alfredo Aglietti e la Reggina c’è un legame speciale. Da attaccante amaranto il gigante di San Giovanni Valdarno ha segnato più della metà dei suoi gol.

Dotato di una tecnica fuori dal comune, anche in un calcio che era molto più basato sulla classe come quello di fine anni ’90, ha vissuto a Reggio gli anni che lo hanno portato fino al Napoli e alla Serie A.

La Reggina lo prese dal Pontedera nel 1994 e fu lui a trascinare gli amaranto di Giuliano Zoratti verso la promozione in B nel 1995.

Da calciatore ha affrontato la Reggina tre volte. Due volte ha vinto e due ha fatto gol. La prima nella 35^ giornata del campionato 1997-1998, in Serie B. L’Hellas Verona vinse 3-0 e lui fece doppietta. Nel 1998-99 al Bentegodi, invece, i gialloblu si imposero 3-1 e lui se segnò solo uno. L’ultima volta che Reggina e Aglietti calciatoresi sono ritrovati contro è stato al ritorno di quella stagione e al Granillo finì 0-0.

Ben sei sono, invece, i precedenti in panchina. Anche in questo caso nessuna vittoria amaranto. Tre vittori e tre pareggi per l’Aglietti allenatore. L’ultimo è un NovaRA-Reggina del 22 febbraio 2014. La Reggina dominò quella partita, ma una rete di Sansovini decise il match.