Home / Sport Strillit / PIANETA AMARANTO / Reggina, Capello: ‘Cozza si meritava la mia fiducia, Lillo Foti? Un signore’

Reggina, Capello: ‘Cozza si meritava la mia fiducia, Lillo Foti? Un signore’

Fabio Capello ha parlato anche di Reggina nel corso della trasmissione ‘A tutto campo’ di Maurizio Insardà.  L’ex tecnico di Milan e Real Madrid ha aperto l’album dei ricordi, andando a cercare quelli amaranto che lo riguardavano. Quelli che, di riflesso, riguardavano Ciccio Cozza, partito dal Sant’Agata giovanissimo per approdare al Milan, ed anche lo storico presidente Lillo Foti.

Nel siparietto con l’ex capitano c’è stato il ringraziamento da parte del diretto interessato per la fiducia accordatagli quando, agli inizi degli anni 90, lo fece esordire giovanissimo in Coppa Italia, in una squadra di mostri sacri che dominava il mondo.

“La meritavi – ha detto l’allenatore friulano – e  la fiducia si dà alla persone che meritano. Alle persone in cui si vede qualcosa e hanno bisogno di ricevere un aiuto per poter sviluppare i valori che hanno loro. In questo momento parlo di valori calcistici. Nei giovani va fatto così”.

“Non c’era cosa più bella che allenarsi con quei campioni” ha proseguito Cozza.

“Erano artisti – ha ricordato Capello –  che però lavoravano, non si accontentavano, quella era la forza di quella squadra. Per loro vincere era un lavoro divertente”.

E Capello ha parlato di una figura storica del calcio reggino: “Di Lillo Foti c’è un ricordo bellissimo. Sempre un signore, un grande presidente e una persona di un altissimo livello.  Quando incontri certe persone non le puoi dimenticare facilmente”.