Home / Sport Strillit / PIANETA AMARANTO / Reggina, possibile chiamata alle armi per De Rose: con un calcio ai pettegolezzi

Reggina, possibile chiamata alle armi per De Rose: con un calcio ai pettegolezzi

Mancano otto partite all’inizio del calciomercato di gennaio, ne mancavano ancora meno quando si è iniziato a parlare di Cabaye alla Reggina.

Una trattativa smentita da esponenti della società, ma senza cancellare la prospettiva che a gennaio si andrà a caccia di un mediano con certe caratteristiche.

Cercare un centrocampista con le caratteristiche di Cabaye equivale a volere un tassello esperto per la linea mediana o sicuramente non under.

Se la matematica non è un’opinione, la Reggina al momento non ha spazio nella lista over.  A meno che non si voglia andare a prendere Nicolas Viola, che sta trovando poco spazio al Benevento in Serie A  e sarebbe un giocatore ‘bandiera’ (Se ne possono aggiungere due). Da valutare, in quel caso, la coesistenza con Crisetig.

Ma è un altro problema.  Di certo c’è che la voglia di prendere un centrocampista, potrebbe corrispondere alle necessità di rinunciare a un altro.

Minutaggio alla mano, non è difficile credere che l’indiziato numero uno sarebbe Ciccio De Rose.

A Monza potrebbe toccare a lui.    Indipendentemente da ciò che sarà, i tifosi della Reggina possono stare tranquilli del fatto che si tratta di uno di cui ci si può fidare.

Uno che non tirerà mai indietro la gamba.  Non lo fa per attaccamento ad una città a cui si sente profondamente legato e neanche per un tecnico e uno staff a cui è allo stesso modo affettivamente vincolato.