Home / Sport Strillit / PIANETA AMARANTO / Corvino: ’11-12 squadre per vincere tra cui la Reggina, alcune potrebbero lottare per altro’

Corvino: ’11-12 squadre per vincere tra cui la Reggina, alcune potrebbero lottare per altro’

Non ha bisogno di presentazioni Pantaleo Corvino.  Il ds del Lecce da oltre vent’anni è ai vertici del calcio italiano. Oggi è tornato nella sua terra e vuole provare a riportare i giallorossi in massima serie.  Le insidie non mancano e ha spiegato il suo punto di vista ai microfoni di  “A tutto campo” , trasmissione di Maurizio Insardà.

“Questo – ha detto il ds –  è il campionato di Serie B più difficile di quelli che io possa ricordare. Annovera tante squadre competitive per cercare di raggiungere il massimo obiettivo. Ne posso elencare almeno undici-dodici che possono lottare per essere protagoniste fino alla fine. Quando sono tante c’è il rischio che ve ne siano altre che non ce la faranno. Quando lotti per l’altro obiettivo che viene dopo rischi di essere facilmente assorbibile in lotte in cui non pensavi di essere coinvolto. Credo  che per dirigente navigato come me sia possibile dire questo senza essere smentito”.

E poi cita le big: “Basta vedere squadre come Lecce, Brescia e Spal che sono retrocesse dalla Serie A. Ma anche Chievo, Frosinone, Salernitana, Empoli, Venezia e Reggina stessa che è partita con tanti propositi. Siamo ancora all’inizio”.

E sui giallorossi: ù2Il Lecce è retrocesso, però a differenza di Brescia e Spal non ha potuto contare su situazioni come la vendita di Tonali per 30 milioni o le cessioni di Petagna e Fares. Il Lecce è retrocesso con tanti prestiti che ha dovuto lasciare e tanti mal di pancia che abbiamo assortito in una squadra tutta nuova. C’era bisogno di assestamento, passate le turbolenze possiamo cercare di lottare fino alla fine per un posto importante”.

Per Corvino però è ancora tutto possibile: “Siamo alle schermagli iniziali. All’inizio del rettilineo, poi ci sarà la curva e poi altri rettilinei. C’è tempo per tutti per recuperare e far emergere le categorie. Sarà un campionato davvero avvincente”.